top of page

Gara 2 Campionato NSR Porsche

Per la seconda prova del campionato Porsche NSR si sono presentati ai nastri di partenza undici concorrenti, purtroppo la defezione di Favalli all’ultimo minuto, ha impedito di avere due batterie piene.


Gradito ritorno al Cavallino per Fabio Esposito, che dopo alcuni anni di assenza si è cimentato nuovamente messo in gioco sulla pista del Club Cavallino Racing.


Veniamo ora alla gara: con l’assenza di Sandro Muratore, il numero di pretendenti alla vittoria si allarga, lasciando un po’ di suspense in più, ma già al termine della prima manche, Nico è solo al comando con 27 giri e precede di un giro l’insolita coppia Petriccioli -Ferrari, rispettivamente secondo e terzo. Seguono con 25 giri Savoia, Fattor e Parodi, mentre Esposito è costretto a cambiare mezzo perdendo molti giri. Nella seconda frazionedi gara, Petriccioli e Savoia raggiungono Nico in testa a quota 53 giri, poi troviamo Ferrari con 52, Fattor e Polla con 51.


Al giro di boa, Nico resta in testa solitario con 81 giri, segue Savoia con 80 e Petriccioli con 79. Esposito inizia nuovamente a capire il meccanismo del gioco e totalizza 67 giri che gli consentono di abbandonare l’ultima posizione, mentre è Polla che comincia ad avere problemi con il pulsante rendendo ancora più nervosa la sua Porsche.



La quarta manche vede sempre al comando Nico, in seconda posizione Savoia, mentre condividono la terza piazza Petriccioli e Ferrari. Nico continua ad incrementare il suo vantaggio anche nella penultima manche, 135 giri per lui, due di vantaggio su Ferrari e Savoia e tre su Petriccioli. Più staccato Fattor con 127 giri. Parodi con 117 giri guida la classifica dei “neofiti” appaiato a Polla, che non riesce a risolvere i problemi del pulsante. L’ultima frazione consacra vincitore Nico con un totale di 163 giri, meno male che le auto troppo veloci non gli piacciono!


Petriccioli negli ultimi otto minuti riesce in un solo colpo a superare sia Savoia che Ferrari, aggiudicandosi il secondo posto con 160 giri. Per Savoia il terzo gradino del podio con 159 giri, seguito ad un giro da Ferrari. Quinto Fattor (152), sesto Parodi con 140 giri il quale precede di soli 40 settori un ottimo Esposito. Polla e Mussone terminano entrambi con 138 giri, con quest’ultimo davanti per soli 16 settori. Decimo Valzano, per lui una serata avara di soddisfazioni, con qualche uscita di troppo. Undicesimo Melini, un’altra gara che serve come esperienza.

La classifica generale vede in testa Nico con 182 punti, dieci di vantaggio su Savoia. Terzo Petriccioli con 160. Logicamente tutto resta ancora in gioco e attendiamo con impazienza la prossima gara.



18 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page