top of page

Ecco i piloti dei campionati ufficiali al "Cavallino Racing Club"

Aggiornamento: 27 dic 2021

Vi presento gli iscritti ed i partecipati ai trofei del "Cavallino Racing Club" così che chiunque legga i resoconti gare, possa dare un volto a tutti quei cognomi che leggete!


Sandro Ferrari

"Faccio slot da circa tredici anni. In genere occupo le ultime posizioni della classifica, a parte ora che il Club si sta riempiendo di nuovi iscritti.

Per me, più che un hobby vero e proprio, è un passatempo a cui dedico poche risorse economiche e purtroppo sempre meno tempo. A volte mi recavo in pista senza la macchinina per fare un po' di pulizia, ora non riesco più a fare nemmeno quello. Senza nessuna modestia sono orgoglioso di essere riuscito a coinvolgere Asinco Corse e, di conseguenza,

avere qualche pilota in più!


Mauro Petriccioli


"Ho cominciato con le slot cars nel 1996, frequentando un bar di Alassio che aveva annesse due piste elettriche. Ho provato una sera (allora si girava col magnete) e mi sono subito innamorato di questo hobby. Poi ho conosciuto il Cavallino Sanremo, nella prima sede di via Corradi. Folgorazione. Per me, tifoso Ferrari, entrare in un posto che in pratica era un tempio della Ferrari era incredibile. Iniziai con qualche macchinina usata, pulsanti in prestito, bastava girare. Ma le gare non mi sono interessate per molto tempo. Odiavo i regolamenti, io volevo elaborare la macchinina come mi pareva per farla andare piu' forte possibile. Iniziai nella seconda sede di Sanremo, quella di via Marsaglia, a partecipare a qualche gara. La prima fu la 6x3 Scx, monomarca con auto di scatola. Ovviamente sempre ultimo. Poi fu la volta della gr. c Slot.it, e le cose iniziarono a migliorare. Finalmente potevo mettere le mani sulla macchina e, poco alla volta, cominciai a risalire la classifica. Ho dovuto aspettare il trasferimento nella sede attuale di Via Nuvolone 33 a Taggia per arrivare sul podio e vincere qualche gara. Un conto e' il salto da ultimo a meta' classifica, ma risalire quelle ultime cinque posizioni e' tutt'altra storia. Ah, nel frattempo mi sono fatto la mia pista in soffitta, Scalextric di 20m. con crono, riproducente il Montmelo di Barcellona".


Maurizio Nico


Maurizio fa parte dei veterani delle slotcar, specializzato nella disciplina dei rally, si difende benissimo anche sulla pista stradale sopratutto quando le auto sono più difficili e complesse da guidare. Una vera istituzione per il club che dedica molta passione nell'insegnamento della disciplina ai novizi dello sport.











Davide Parodi


Assiduo frequentatore del Cavallino, da quando lo ha scoperto, a Luglio 2021, è mancato un solo lunedì di gara ed inoltre, si è appassionato a tal punto da entrare fin da subito a far parte dei soci. Stimatore del famoso preparatore Dapretto, ne ha seguito le orme diventando un esperto di assetti ed affermandosi uno dei concorrenti piu agguerriti di tutti i trofei finora disputati. Chissà che continuando su questa strada non lo troveremo nelle gare mondiali.









Luca Melini


Luca è un incredibile appassionato di auto e di auto modelli e, come Parodi, viene dalle RC (radio control). Ha uno spiccato senso per l'adattamento e, piano piano, si fa strada tra gli altri contendenti dei vari trofei. Anche lui nuovo acquisto di agosto 2021, se non fosse per il suo pulsante non di proprietà, potrebbe puntare ad ottenere grandi risultati.









Samuele Valzano


"Quando sono stato chiamato da Sandro Ferrari per pubblicizzare il loro slot Club a giugno 2021 non avrei mai pensato di imbattermi in un ennesima passione così grande! Da poco, faccio parte dei soci e lotto per poter organizzare eventi inclusivi verso chi non conosce questo meraviglioso sport. Non ho ancora ottenuto buoni risultati in classifica anche perchè, il mio diretto rivale Davide Parodi, ha un impegno ed una costanza incredibile e questo mi sprona a puntare sempre piu in alto! Amo comprare le macchine con cui corro in kit così da avere la soddisfazione di andare forte con un qualcosa costruito da me a partire da zero!".




Fabio Esposito

Ho cominciato a giocare con le slot car grazie ad un amico (Cristian Scurti) nel

2015, prima non sapevo neanche che esistesse un mondo del genere. Appena conosciuto è stato amore a prima vista, anche se per me rimane solo un grande sfogo senza concentrarmi sul podio. La realtà è che non ho le qualità per poter competere nella pista, ma posso dire di cavarmela molto meglio nella categoria Rally. Detto questo la cosa bella che trovo più interessante è che ci sono tante persone con esperienza che aiutano chiunque nel cercare di far conoscere al meglio questo gioco e quello che ne comporta e che replica le scale reali a tutti gli effetti, sia di lavoro che di meccanica, ma in versione scala 1/32



70 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page